Cosa è l’osteopatia :
Rientra nelle medicine complementari redatte dall’OMS (Organizzazione mondiale della sanità). Dal 31 gennaio 2018, il ddl Lorenzin N.1324-B con l’articolo 7 ha individuato l’osteopatia come professione sanitaria. L’osteopatia si serve di uno specifico sistema di valutazione e un percorso terapeutico manuale che permette di approcciare disturbi del sistema neuro-muscolo-scheletrico.
Essa studia l’uomo nella sua unità, non prevede l’uso di farmaci e apparecchi elettro-medicali, ma studia, identifica e tratta le cause del dolore attraverso tecniche manuali. Tali approcci e tecniche (tecniche articolatorie, tecniche soft tissue, tecniche manipolatorie, craniosacrali, viscerali) sono supportate da ricerche scientifiche per ottenere una massima efficacia e una totale sicurezza nel trattamento, per riequilibrare il sistema- corpo del paziente.

Quali disturbi tratta:
• Lombalgia, dorsalgia, sciatalgia
• Cervicalgia
• Dolori posturali
• Traumi da sport/ lavoro
• Cefalee, vertigini
• Problematiche masticatorie/ articolazione temporo-mandibolare
• Disturbi dello sviluppo pediatrico
• Osteopatia in gravidanza
• Disturbi dell’alvo e esiti di infiammazioni viscerali